Moodboard di progetto che definisce la ricerca di materiali per un bagno in stile boho chic

Tre valide proposte per tre bagni di tendenza

Sto procedendo a passo spedito nella personalizzazione della casa in affitto in cui vivo attualmente e ora sono giunta alla stanza da bagno. Lo stato dalla quale partivo era già molto ben definito, semplice e di buon gusto. Mancava solo di carattere e io ho deciso di personalizzarlo cercando di valorizzare gli elementi presenti rispettando comunque il mio gusto personale.

Mi sono legata ai materiali e ai colori presenti e ho aggiunto una serie di complementi che mi aiutano a vivere in modo più personale lo spazio. Come ho fatto d’altronde per tutte le altre stanze.

Sono ancora in fase di allestimento, devo aggiungere qualcosina, montare il video e poi scoprirai cosa ho combinato :)

Tre stili per tre bagni di tendenza

Quello di cui ti parlo oggi invece sono tre allestimenti differenti che sto curando all’interno di alcuni progetti di ristrutturazione di due miei clienti che si sono rivolti a me per il servizio Casa su misura.

Si tratta di un appartamento su Torino e di una villetta indipendente in provincia di Lecco. Ognuna di loro ha uno stile ben definito e per ciascun ambiente ho dovuto svolgere una ricerca ben distinta.

Tre bagni, tre richieste particolari, tre soluzioni differenti, vediamo quali :)

Ps. in realtà come ogni anno nel periodo estivo mi ritrovo a definire progetti e a selezionare materiali per la ristrutturazione di bagni, e ad oggi siamo a quota 6, senza contare i precedenti di questa primavera. Direi che sto diventando un’esperta :):)

Un bagno per gli uomini di casa. Parola d’ordine: carattere

Moodboard di progetto che definisce lo stile ricco di carattere di una bagno per uomini

La richiesta del cliente era quella di mantenere delle tonalità più scure rispetto al resto della casa. Il bagno verrà utilizzato esclusivamente dagli uomini di casa e in termini di stile non doveva discostarsi troppo dagli altri ambienti.

Ho proposto di mantenere a pavimento la stessa piastrella consigliata per tutte le altre stanze (gres porcellanato finto legno della Savoia). Di solito preferisco dare continuità ai materiali di rivestimento in casa e se si tratta di pavimento consiglio sempre di mantenere la stessa tipologia in tutti gli ambienti.

Ho cercato una serie di immagini da prendere come spunto, che mi trasmettessero un’idea di ambiente prettamente maschile, di carattere e dai dettagli ben definiti. Così ho scelto delle piastrelle di colore grigio per il rivestimento delle pareti (gres porcellanato di Le Roy Merlin), da posare ad altezza 1,20 mt e una piastrella decorata (gres porcellanato di Iperceramica) che mi ricorda vagamente il decoro delle camicie da uomo. Questa tipologia  ho proposto di posarla a parete dietro al lavello e all’interno della doccia, nella parete della rubinetteria. In questo modo c’è un rimando diretto tra le parti.

Il colore scuro della rubinetteria (modello in vendita su deghishop), così come per il termoarredo e la scelta del mobile, sono elementi che sono andate a rafforzare le scelte precedentemente fatte e hanno dato quel tocco di stile che contraddistingue il bagno e lo rende piacevole alla vista. Forte e di carattere!

Il bagno in versione Boho Chic

Moodboard di progetto che definisce la ricerca di materiali per un bagno in stile boho chic

La mia cliente aveva le idee chiare e si è trattato solo di capirla come meglio riuscivo. Ho ascoltato quelle che erano le sue richieste, le sue idee e la sua incontenibile voglia di costruire una casa che potesse amare incondizionatamente ogni giorno. Una casa che rispecchiasse a pieno la sua idea di casa.

Così ho studiato una disposizione degli elementi che organizzasse al meglio lo spazio e che desse molta importante alla scelta dei materiali. Non è stato semplice ma quando ho visto queste piastrelle me ne sono subito innamorata. Si tratta delle majoliche rivisitate dall’azienda Dom Ceramiche.

Eleganti, raffinate, romantiche sono quelle che anche io vorrei usare per la mia futura casa e qui abbiamo deciso di posarle a pavimento.

A parete in doccia ho utilizzato una piastrella di colore chiaro, perché comunque il vero protagonista di questo bagno è il pavimento. Il tocco di colore invece l’ho dato con il legno caldo che verrà utilizzato come piano di appoggio per il lavello (modello Genesis della Globo) e come mensola per i ripiani a muro presenti nella stanza. Il progetto che ho disegnato per loro mi lascia senza fiato, anche perché ammetto, mi piacerebbe tanto avere un bagno simile! Così facendo non vedo l’ora di vedere i lavori terminati e di poter scattare qualche foto da mostrarti.

Arredare il bagno con lo stile Vintage Chic

Moodboard di progetto che definisce gli elementi scelti per un bagno in stile vintage chic

Qui la richiesta era completamente diversa dalle altre. Alla cliente interessava avere un bagno in uno stile ben preciso e voleva assolutamente inserire nel progetto una serie di elementi dallo stile inconfondibile.

La boiserie alle pareti era una di questi. Bianca, delicata, lavorata, voleva essere utilizzata per creare un’atmosfera romantica e rilassante. Per garantire il risultato abbiamo cercato di creare come una “scatola” neutra, all’interno del quale andare poi a posizionare elementi decor in grado di colorare l’ambiente in base alle necessità.

Total white per la boiserie, grigio chiaro per le pareti sopra il rivestimento, sanitari e lavello bianco. Una tonalità di grigi più scuri per il tappeto e il mobile lavello. Tutto deve essere coordinato creare armonia nell’ambiente.

Il tocco di design è assolutamente dato dalla scelta del termoarredo cromato, caratterizzato da forme che abbracciano lo stile retrò ritornato di grande tendenza. Infatti non solo il termoarredo ma anche la rubinetteria rimanda alle forme dello stile vintage.  Si tratta di un bagno classico che non vuole rinunciare a stare al passo con i tempi.

Quale di questi tre progetti ti piace di più? Quale è più nelle tue corde? La mia curiosità è quasi una malattia, perciò non lasciarmi in sospeso e fammi sapere quale stile rispecchia la tua idea di casa.

Ci ritroviamo la prossima settimana, parlerò di un argomento davvero molto interessante, soprattutto in questo periodo così caldo! Adesso immagino che sarai curiosa di più tu :)

 

 

 

Complementi e arredi colorati dal design elegante e raffinato contraddistinguono lo stile boho chic

Mi sono innamorata dello stile boho chic

Oggi ti racconto la mia idea di casa attraverso una selezione di foto che rimandano tutte allo stile boho chic!

Leggo con piacere che molte definizioni che ho trovato in merito al termine boho chic dicono che si tratta di uno stile colorato, allegro, spensierato, naturale ed accogliente. Esattamente come mi sento io in questo periodo di lavoro stimolante e soprattutto come vorrei fosse la mia nuova casa.

Ebbene sì, mi ritrovo a spostarmi ancora e qui molte delle persone che conosco direbbero ad occhi chiusi “e speriamo sia quella definitiva!”. Mi piacerebbe molto accontentarli e dir loro di sì, ma in questo ultimo periodo ho cercato di capire a fondo me stessa, di conoscere quelle che sono le mie propensioni e ho scoperto con piacere che alcune di queste non sono difetti, ma anzi valori aggiunti.

Ho vissuto tanti luoghi e tante case e per ognuna di queste ho dato il massimo per cercare di renderla confortevole e completamente a mia misura. Negli anni ho pensato che questo continuo spostarsi fosse un problema ma ora no, non la vedo più così. Ho avuto la possibilità di vivere in più posti diversi tra di loro e ho avuto il piacere di impegnarmi a rendere magica ogni atmosfera che accoglieva me e la mia famiglia. Perciò so che anche questa casa potrebbe non essere quella definitiva, ma va bene lo stesso, io mi impegnerò a renderla magica come ogni altra.

E questa volta ho deciso di abbandonarmi completamente ad uno stile che sento mio più di altri, lo stile boho chic.

Mi sono innamorata dello stile boho chic, ma che cosa è?

Lo stile boho chic è una tendenza che in questo ultimo periodo sta prendendo parecchio piede e vede come protagonista un’atmosfera vivace spensierata, che ricorda la cultura hippy e boheme.

E’ fatto di colori, pieni e vivaci dosati con cura negli arredi, nei complementi e nei tessuti. Gioca con la luce e con la luminosità degli ambienti ottenuta dal colore bianco dato alle pareti. Si circonda di arredi raffinati e di forte carattere. Propone un mix di elementi che spaziano tra lo stile vintage e moderno, i quali vengono accostati a elementi decor di impronta green.

Il legno gioca un ruolo fondamentale, lo ritroviamo a terra, negli arredi e nei particolari. Per la mia grandissima gioia ritroviamo anche i divani in pelle e ne sono felice perché ci avevo scommesso sopra tempo fa acquistando due poltrone per il mio ufficio e ad oggi mi godo i benefici del risultato :)

Il modo migliore per raccontarti lo stile boho chic è quello di mostrarti le immagini che lo rappresentano, sono sicura che verrai stregata dalla sua bellezza esattamente come è successo a me!

Le mie foto preferite

Ora diamo il via alle danze, ti mostro tutte le foto che mi servono da ispirazione e che continuano a farmi battere il cuore forte, forte pensando alla mia nuova casa :)

Ti racconto come ho immaginato di allestire il mio ingresso che si affaccia sul vano scale; la zona giorno con cucina a vista e salone open space. Infine il bagno e la zona notte, con colori caldi, tonalità di legno intenso e elementi decor in stile jungle.

Vieni, entriamo insieme in questi fantastici ambienti!

Ingresso in stile boho chic

Lo stile boho chic all'interno degli spazi di casa, la nuova tendenza

Dettaglitheblog, Pinterest

L’ingresso è molto semplice, come piace a me! Pochi elementi, ben distribuiti nello spazio, una panca di appoggio, un mobile di servizio e ganci appesi per organizzare le mie cose. Infine ceste, tappeti e piante. Cosa vuoi di più?

Lo stile boho chic è una tendenza che gioca sui colori vivaci e sulla luminosità degli interni

Deecampling

La zona giorno in stile boho chic

Complementi e arredi colorati dal design elegante e raffinato contraddistinguono lo stile boho chic

Pinterest

Questa immagine dice tutto e io ho deciso di prenderla come punto di riferimento!

La tipologia di legno che posso scegliere per rivestire i pavimenti di casa, il total white per le pareti, i particolari in tonalità più scure. E ancora il divano in pelle, gli elementi naturali della poltrona e del tappeto. Infine piante, piante e ancora piante. Dovrò farmi venire il pollice verde e quindi è bene che inizi adesso chiedendo qualche consiglio in più :)

Allestimento d'interni in stile boho chic con complementi raffinati, eleganti e colorati

Colori, luminosità e vivacità per lo stile boho chic all'interno di una cucina

Pinterest

Ultimamente apprezzo sempre di più l’idea di cucina “improvvisata”, passatemi il termine. Non intendo qualcosa di male elaborato e improvvisato nel senso brutto del termine, ma di qualcosa che è nato dalla volontà di voler utilizzare altro. Altro che non sia strettamente legato al mondo della cucina ma che può mostrarmi una nuova idea di ambiente!

Il bagno in stile boho chic

Stile boho chic all'interno di un bagno caratterizzato dalla presenza di complementi verdi

Pinterest

Semplicemente fantastico e non saprei cosa altro aggiungere. La scelta dei materiali di rivestimento, l’accostamento dei vari elementi decor, tutto si muove in un’unica direzione.

L’ambiente trasmette benessere, voglia di relax, serenità, ma anche grinta, raffinatezza e carattere.

La zona notte in stie boho chic

Allestimento in stile boho chic per una camera da letto

Queste foto mi fanno pensare a un’idea di camera legata al concetto di “rifugio”, quello che penso debba essere la nostra casa. Un posto unico dove possiamo ritornare a fine giornata, un posto speciale che rispetta noi, le nostre passioni e asseconda le nostre abitudini.

Di questo ho bisogno, di creare uno spazio tutto mio, che mi faccia sentire bene e gli spunti racchiusi all’interno di queste immagini credo possano aiutarti :)

La camera dei più piccoli arredata in stile boho chic

Allora cosa ne dici, ti è piaciuto questo viaggio fantastico?

Io sento già il profumo del legno, il tatto ruvido dei materiali naturali e vedo il bagliore della luce entrare dalla finestra. Amo lo stile boho chic per come si presenta e non vedo l’ora di mettermi all’opera per realizzare un allestimento a tema!

 

Come sentirsi a casa anche in vacanza

Capita spesso anche a te di andare in vacanza e di soggiornare in un appartamento o casa in affitto? E ti ritrovi spesso a chiederti come sarà e se ti troverai bene?

Come ben sai le preoccupazioni prima della partenza sono tante. Oltre al fatto che dobbiamo ricordarci di portare con noi tutto quello che serve e cercare di riporlo in poco spazio, sappiamo già che all’interno della nostra nuova, ma provvisoria, abitazione non ci sentiremo a nostro agio.

Vuoi perché gli ambienti non sono nostri e sono stati vissuti da più persone in un arco temporale molto ristretto. Ma soprattutto perché gli ambienti non rispecchiano la nostra personalità, le nostre abitudini, insomma non parlano di noi così come fa ogni giorno la nostra casa.

Questo ci fa subito pensare che i nuovi ambienti in affitto non meritano attenzione e che per il poco tempo in cui dovremo soggiornare possiamo farci andare bene quello che troviamo.

Certo, possiamo anche pensarla così, ma comunque passeremo del tempo all’interno della casa e il nostro grado di benessere è strettamente proporzionale all’atmosfera che viviamo nei nostri ambienti. Ecco perché ho deciso di darti qualche semplice e pratico consiglio per sentirti a casa anche in vacanza.

Regola n.1 Porta con te la tua casa

Come sentirsi a proprio agio in una casa in affitto per le vacanze

Lo so a cosa stai pensando: “Mio marito mi uccide se mi porto dietro più di mezza valigia rispetto a quelle concordate!”. No, non ho intenzione di farti litigare con nessuno e non intendo che tu debba portare con te tutto l’arredo della tua casa, ma soltanto qualche piccolo complemento che ci può aiutare a personalizzare gli spazi.

La casa in cui andrai a stare è completamente estranea a te e non ci sarà nulla che rispecchierà il tuo stile di vita e il tuo personale modo di vivere gli ambienti. Per questo credo sia fondamentale posizionare qualcosa di tuo, che ti faccia sentire esattamente come a casa.

Regola n.2 Organizza lo spazio

Come sempre tieni bene a mente le tue abitudini, osserva lo spazio, non per troppo tempo, e procedi con quello che il tuo istinto ti consiglia di fare. Si tratta di operazioni semplici, che man mano che vivi lo spazio durante la sistemazione della valigia avrai modo di portare a termine.

Ad esempio, entrando in casa noti che qualcosa dell’attuale disposizione della cucina non funziona, non appaga il tuo occhio e non ti rasserena. Prova a spostare il tavolo come sei solita utilizzarlo a casa, prova a riportare alcune delle tue abitudini anche qui. Vedrai presentarsi subito ai tuoi occhi tutta un’altra scena.

Regola n.3 Arredate signore, arredate

Come sempre procedi stanza per stanza e tira fuori dalla valigia i tuoi tesori:

Come sentirsi a casa anche in vacanza personalizzando gli ambienti della casa in affitto

  • Bagno. Posiziona a terra un tappeto, in prossimità del lavandino. Meglio se di un colore neutro così sai che si abbinerà perfettamente con il resto della casa. Procedi utilizzando un attaccapanni per porta, tipo il modello Lillangen di Ikea, al quale andrai ad appendere il tuo accappatoio, quello del tuo compagno e dei tuoi figli. I prodotti di uso giornaliero posizionali all’interno di una cesta o di un contenitore in stoffa tipo il modello Nordrana di Ikea. Io li dispongo esattamente così anche all’interno della valigia. Si tratta di una soluzione pratica che mi consente di portare, organizzare e personalizzare anche fuori casa.
  • Cucina. Parto subito con la parte che preferisco. Posiziona un bel mazzo di fiori in centro tavola, non deve essere enorme e composto solo di fiori pregiati, ma fidati basta avere 2 rami verdi e 2 o 3 fiori colorati per rendere la casa più confortevole. Anche sul top della cucina, vicino al lavello metti qualche ciuffo di erba aromatica all’interno di un contenitore di plastica improvvisato, basilico, rosmarino e salvia. Oltre ad essere utili ti faranno venire voglia di vivere a pieno tutti gli ambienti, compresa la cucina che in vacanza solitamente vediamo proprio poco. Non dimenticarti anche di portare con te una tovaglia di casa e la tua tazza preferita! Sia mai che in un giorno di pioggia vuoi concederti una pausa tè rilassante.

Come sentirsi a casa anche in vacanza personalizzando gli interni della tua casa in affitto partendo dai miei consigli

  • Salotto. Non mi prendere per pazza, so che può sembrare strano, ma è il mio modo di vivere gli ambienti, soprattutto da quando in vacanza con me c’è anche la piccola Emma. Di solito metto in valigia almeno 2 fodere di cuscini da divano, dimensione standard 45×45, che vado a vestire sui cuscini presenti nella casa al mio arrivo. Si tratta di due fodere piegate che in valigia neanche vi accorgerete di avere, promesso. Non mancate poi di posizionare qualche rivista, la vostra preferita sul tavolino in salotto e anche qui l’atmosfera con poco è stata ricreata. Ancora meglio se riuscite, come in cucina, a raccogliere due fiorellini da tenere nella stanza.

Come sentirsi a proprio agio in una casa affitto per le vacanze personalizzando gli ambienti

  • Camera da letto. Ovviamente sfodera il tuo miglior completo letto, ti consiglio di utilizzarne uno nei toni del blu. Rilassa, rasserena e crea armonia nell’ambiente che vivi. In vacanza è perfetto te lo assicuro! Porta con te una piccola coperta in cotone, anche piccola, qualcosa che nelle notti più fresche puoi tirare su per coprirti. Qualcosa che può essere utilizzato al contempo come telo mare in caso di estrema necessità. Anche in questo caso opta per colori tenui, nuances del grigio, del blu o anche solo bianco.

Hai visto che si tratta di pochi e semplici accorgimenti, che impiegherai davvero poco a mettere in pratica ma che ti faranno vivere in modo diverso la tua casa vacanza in affitto. Ora miraccomando prendi nota e nella valigia inserisci tutto quanto ti ho consigliato e poi fammi sapere come ti trovi.

La tua vacanza avrà un sapore diverso quest anno :)