Giardino in verticale

Consiglio a chiunque di lanciarsi in questa impresa;
provate a liberare la vostra fantasia e a realizzare un giardino in verticale..
Personalmente adoro i fiori, e in modo particolare i giardini verticali! Durante gli anni universitari, ho avuto modo di visitare Madrid, e mi ricordo perfettamente il giorno in cui siamo stati in visita al Caixa Forum, una struttura che in esterno, nella parete di facciata, presentava un giardino verticale immenso con circa ……specie di piante diverse tra di loro.
Forse è stato proprio in questa occasione che sono rimasta folgorata dalla passione verso il verde!

Ed ecco che si è presentata anche per me, l’occasione per poter sviluppare un giardino in verticale…certo, in dimensioni, infinitamente più piccole, ma mi ha dato comunque molta soddisfazione!In uno spazio dedicato ad uso ufficio, mi hanno chiesto di progettare un giardino artificiale, all’interno di uno spazio racchiuso con delle pareti vetrate.

Io personalmente ho acquistato:
1.pannelli di truciolare nel fai da te da me preferito LeroyMerlin
1.pistola per colla a caldo con tantissime cartucce, perchè vanno via come il pane
1. spugna 
1. rami di abete
1. amayllis
1. ciotoli bianchi
1.muschio, muschio e poi tanto muschio.
Io ho comprato quello stabilizzato da Erbamatta, un rivenditore di Torino che
tratta principalmente piante artificiali, ma in un garden abbastanza ben
rifornito potete facilmente trovarlo. 

Lanciatevi anche nel recuperare qualche pianta grassa finta,
da poter incollare al pannello, per dare più movimento.
Raccogliete qualche rametto in giro, in qualche zolla di verde che riuscite a trovare e…. via, potete lanciarvi nell’impresa.
Miraccomando non scordatevi i guanti, la colla deve essere molto calda
per far aderire bene il muschio e le bruciature sono in agguato, pronte a
sorprendervi.
Buon lavoro a tutti!

2 commenti
  1. Chiara
    Chiara dice:

    Ciao. Bellissimo.complimenti! Il muschio deve essere per forza stabilizzato? L’ho trovato solo su internet e mi sembra piuttosto caro..
    Cmq bellissima idea, sicuramente ci proverò!

    Rispondi
    • Sara
      Sara dice:

      Grazie mille Chiara!

      Per ottenere questo effetto sì, muschio stabilizzato per forza.
      Io di solito lo compro a Torino, da un grossista per fioristi, si chiama Erbamatta,
      e ci sono diverse tipologie, anche quelle piu economiche, ma può solo acquistare chi ha partita iva.
       
      Il prezzo è alto però sono materiali resistenti e di ottima qualità.
      Una possibilità è vedere se anche i tappeti di erba finta che si usano per i presepi costano così tanto oppure raccogliere le piante, foglie e rami in giro.

      Ciao

      Sara

      Rispondi

Dimmi la tua

Mi fa sempre tanto piacere leggere i vostri commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *