Personalizza i tuoi ambienti di casa con idee semplici di recupero

Ti avevo promesso che avrei parlato di come recuperare alcuni oggetti che abbiamo fermi in casa o dimenticati in soffitta o in cantina. Arredi che utilizzati così come li stai utilizzando ora non ti danno grande soddisfazione, non vengono valorizzati e non stanno più bene visivamente in quell’ambiente; oppure sei arrivato a pensare che non ti servano perché non rispondono più a quella specifica funzione.

Il mio obbiettivo di oggi è quello di ispirarti. Di darti un po’ di idee utili per caratterizzare i tuoi spazi di casa con qualche idea originale di recupero fai da te. Riprendi in mano lo stile della tua casa e donagli carattere, il tuo carattere. Perché come ti ricordo sempre in ogni mio articolo la tua casa sei tu e deve parlare di te!

Cambio di colore

Se un mobile non ti convince più in quella posizione ma trovi che sia estremamente funzionale e non riesci a trovargli un difetto in quanto capienza, utilizzo e posizione, allora probabilmente si tratta solo di un problema di immagine. Donargli una nuova veste potrebbe essere la soluzione giusta, prova con il cambio colore.

Io stavo commettendo un grosso errore, nel mio bagno ho posizionato poco tempo fa una cassettiera che mi porto dietro ormai da 4 traslochi. E’sempre stata molto funzionale, i cassetti comodi, la specchiera, il portagioie incluso e stavo facendo l’errore di sostituirla con qualcosa di sicuramente meno funzionale soltanto perché non mi convinceva più. Così ho deciso di scattare delle foto dell’ambiente, per averle sotto occhio e per vedere cosa stonava a livello visivo. Ho poi valutato il tema dei colori e ho capito che era l’unico colore fuori campo quindi in sostituzione ho scelto una tinta che giocava sugli stessi toni che ho in casa, negli altri ambienti, e che ero certa si sarebbe raccordata alla perfezione con i materiali che ho in bagno.

Si tratta della tinta Tranquil Dawn della Sikkens. Ora è come se avessi un mobile nuovo. Così facendo non ho rinunciato ne alla funzione ne all’estetica.

Cambio d’uso

Anche su questo tema posso portarti un esempio. In questo caso avevo bisogno di completare la parete verde del mio studio/craft room con qualcosa da appendere che riempisse lo spazio vuoto e che mi aiutasse a contenere una serie di oggetti ben definiti, libri e strumenti per i miei DIY.

Sono partita quindi da un bisogno e ho cercato un arredo che potesse rispondere alle mie esigenze. Ho trovato una vecchia piattaia di Ikea che avevo ferma in soffitta ormai da tanto tempo e ho deciso di riutilizzarla per creare la mia personale moodboard a parete!

Se gli arredi sono piccoli, snelli, semplici e facili da spostare, possono essere facilmente riutilizzabili. Io consiglio sempre di non acquistare arredi troppo grossi o ingombranti perché difficilmente possono essere ricollocati o riposizionati. Dato che la vita ci porta a innumerevoli cambiamenti nel nostro stile di vita, pensiamo soltanto a quando arriva un bambino in casa, o quando ci innamoriamo di un certo stile o quando ci appassioniamo di un nuovo hobby. Avere arredi leggere e polifunzionali ti permette di studiare sempre nuovi assetti al tuo ambiente che per forza di cose deve seguirti in ogni tua scelta, in ogni tuo cambiamento. La casa  è il tuo rifugio e ti deve aiutare a sviluppare tutte le attività di cui necessiti in una situazione di massimo comfort.

La vista del mio studio/craftroom

Elementi naturali

Se avete la fortuna di vivere vicino a un piccolo bosco o di poterlo raggiungere facilmente potete raccogliere tutta una serie di elementi che potete poi riutilizzare per realizzare dei fantastici DIY. Se siete fortunati e riuscite a trovare dei rami e dei tronchi potete realizzare degli allestimenti davvero molto originali.

Nei miei articoli precedenti vi ho parlato di come aggiungere elementi naturali all’interno dei propri ambienti sia estremamente rilassante e in grado di ricreare un’atmosfera unica ed accogliente . Queste sono alcune idee che ho trovato online e che riconosco essere molto originali e di impatto.

Godriftwood

Archzine

Donneinpink

Thepinonline

NatashaStefanenko

NatashaStefanenko

Cassette di legno

È la loro volta. Le abbiamo viste e straviste, ora quello che ti consiglio è di colorarle. Ma non con il classico colore bianco, ma con i colori pastello che ora vanno tanto di moda. Qui ti lascio il link alla cartella Sikkens dalla quale io ho estrapolato il colore Tranquil Dawn di cui ti parlavo prima, The Human Touch_Sikkens

“Evocative delle sfumature dell’alba nelle diverse stagioni, le palette Colour Futures 2020 – Care, Play, Meaning, Creativity – sono state create per ispirare le persone a infondere più “human touch” alle proprie case. 

Care presenta i toni pastello propri della primavera; i toni caldi e luminosi della palette Play ricordano l’estate; la palette Meaning, dalle sfumature di grigio e toni neutri, tra ispirazione dall’’nverno; i colori ricchi e sontuosi dell’autunno compongono Creativity.”

Sono tutti colori rilassanti, tonalità neutre che possono dare il giusto tocco di relax ai tuoi ambienti e si possono integrare bene con lo stile che hai. Sono certa te ne innamorerai a prima vista, esattamente come ho fatto io.

Ho già deciso di farlo anche io con alcune cassette di legno che ho in casa. Non è legno pregiato e quindi credo che con il colore saranno ancora più belle. Sul mio profilo di Instagram ti mostrerò i risultati.

Elmueble

Cinture in pelle

Sono certa che tutti noi, anche tu avrai almeno una cintura in pelle o finta pelle che non utilizzi più da anni nel tuo armadio. Bene è ora di tirarla fuori e di dargli una nuova vita! Sono facili da lavorare, rientrano in quella categorie di idee “smart” che puoi facilmente mettere in pratica da solo in casa.

Qui di seguito ti riporto alcune idee originali che si possono mettere in pratica con l’utilizzo di semplici cinghie.

Idealhome

Io ho deciso di riutilizzare una parte di cintura per tenere a portata di mano la mia rivista preferita, Casafacile. L’ho trovata un’idea talmente tanto originale ed estremamente semplice che ha subito preso posto nel mio studio, un posto d’onore!

In questo caso invece ho progettato in cucina un portastrofinacci realizzato sempre con la cintura e un bastone di elgno che avevo in casa e che ho ritagliato. Ora ho intenzione di appendere anche le mensole con questo metodo e completare così l’immagine della cucina.

Che ne dici? Ti ho dato un po’ di idee originali per recuperare quello che hai in casa? Qui ti lascio il link per una cartella che ho creato su Pinterest appositamente per questo articolo per te, per darti ancora molti altri spunti.

Questo fine settimana voglio vederti al lavoro! Io farò lo stesso!

 

 

0 commenti

Dimmi la tua

Mi fa sempre tanto piacere leggere i vostri commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *