Tag Archivio per: home decor

Piante e fiori finti

Piante e fiori artificiali

Oggi parliamo di un argomento interessante che da sempre mi appassiona e merita di essere approfondito, soprattutto adesso che ci stiamo avvicinando alla Primavera e ai suoi colori. Resta con me perché al fondo dell’articolo ti aspetta un regalo.

Piante e fiori artificiali

Quando parlo di piante e fiori artificiali di solito si crea un grande dibattito intorno all’argomento. Le  persone interessate si dividono in due, chi le adora e chi invece non le apprezza.

Questo a mio avviso parte dal presupposto che non si conoscono alcuni fattori importanti. Scopriamo insieme quali sono!

Continua a leggere

Personalizza i tuoi ambienti di casa con idee semplici di recupero

Ti avevo promesso che avrei parlato di come recuperare alcuni oggetti che abbiamo fermi in casa o dimenticati in soffitta o in cantina. Arredi che utilizzati così come li stai utilizzando ora non ti danno grande soddisfazione, non vengono valorizzati e non stanno più bene visivamente in quell’ambiente; oppure sei arrivato a pensare che non ti servano perché non rispondono più a quella specifica funzione.

Il mio obbiettivo di oggi è quello di ispirarti. Di darti un po’ di idee utili per caratterizzare i tuoi spazi di casa con qualche idea originale di recupero fai da te. Riprendi in mano lo stile della tua casa e donagli carattere, il tuo carattere. Perché come ti ricordo sempre in ogni mio articolo la tua casa sei tu e deve parlare di te!

Continua a leggere

Come trasformare il bagno in una spa

Ognuno di noi apprezza il clima accogliente e rilassante che ritrova all’interno di una spa o di un centro rivolto alla cura delle persone. In quegli ambienti fondamentali sono i colori, i profumi e i materiali che vengono selezionati per creare i vari ambienti, puliti, semplici e lineari. Si tratta di un percorso esperienziale a 360 gradi. Tutto è studiato in modo tale da stimolare i nostri sensi per creare uno stato di benessere.

Questo non deve farci pensare che sia impossibile ricreare una simile atmosfera all’interno del nostro locale bagno, ma anzi possiamo utilizzarlo come esempio per capire quali aspetti possiamo replicare.

Il bagno è l’ambiente più piccolo che viviamo in casa. Non tutti hanno la fortuna di avere grandi spazi di cui disporre e magari pochi hanno la possibilità di avere una finestra con affaccio fuori. Nessun problema perché i consigli che ti do oggi possono essere applicati in tutte le tipologie di bagni, anche e soprattutto in quelli più piccoli.

Continua a leggere

5 must have per apparecchiare la tua tavola in estate

5 must have per apparecchiare la tavola in estate

L’estate è in assoluto la stagione che preferisco per organizzare pranzi e cene in famiglia e tra amici. Neanche a dirlo la preferisco perché si può allestire la tavola in esterno, nel piccolo giardino che possediamo o nel nostro personale terrazzo. E nel caso in cui non avessimo nessuno di questi, come nel mio caso attuale , spalancate tutte le finestre e allestite una tavola in stile boho: tutti seduti a terra tra stoffe e morbidi cuscini.

Ogni volta che penso al mio ideale di casa mi immagino un grande spazio aperto, con molta luce che entra dalle finestre. Cucina e salotto sono insieme e al centro di questi due grandi ambienti c’è un tavolo bancone attorno alla quale si consumano tutte le attività della casa. Non solo i pasti, ma anche le attività di gioco e di svago, i confronti e le chiacchiere. Insomma tutto ruota intorno a questa grande isola in legno.

E quando arriva l’estate me la immagino allestita a festa. Stoffe leggere, ceramica bianca, bicchieri trasparenti e dettagli che posso trovare in natura. Dettagli che sono in grado di dare un tocco romantico alla mia tavola. E che mi fanno assaporare il piacere di vivere questi momenti.

5 must have per apparecchiare la tua tavola in estate

Apparecchiare la tavola in estate

In estate tutto quanto è possibile, o per lo meno è così che mi pace pensare. In questa stagione possiamo anche dimenticarci di alcune regole che durante l’anno ci teniamo a rispettare. Possiamo abbandonarci al piacere della scoperta dei materiali naturali e dei colori forti, vivaci e accesi. Ad esempio possiamo evitare di utilizzare la tovaglia e scegliere qualcosa di più naturale, o ancora lasciare il tavolo a vista.

Sempre in questo periodo la tavola si apparecchia con poco, non serve troppo. Le pietanze servite sono per lo più fredde e per nulla complesse. Optiamo quindi per semplici piatti piani, qualche terrina e un po’ di scodelle e poi tutta la nostra attenzione può essere rivolta alla ricerca degli elementi decorativi naturali che rinfrescheranno la nostra tavola.

Quando ti occupi dell’allestimento non dimenticarti di avere al primo posto nei tuoi pensieri l’attenzione per gli ospiti. Mettili a loro agio, apparecchia in modo semplice e pratico, e posiziona qualche accessorio per la tavola che possa farli divertire. Ti consiglio ad esempio dei boccali in vetro con coperchio e cannuccia dove poter servire un fresco aperitivo. Ce ne sono tanti, con tante frasi divertenti. Puoi scegliere quelli con l’etichetta a lavagna dove scrivere i nomi dei partecipanti invitati alla cena. Cosa ne dici di questi in vendita da MaisonduMonde?

Come apparecchiare la tavola in estate in modo originale con elementi di tipo naturale

Ricordati, una padrona di casa che vuole fare le cose in grande non può dimenticarsi dei segnaposto, che in estate possono essere semplici e realizzabili davvero con poco. Io nell’allestimento fatto ho utilizzato delle piccole matasse di filo avvolte su un cartoncino bianco che ho recuperato da una vecchia cartella a colori di una filatura di Biella. Se ti interessa ne puoi trovare di simili e tante altre nel Centro di Riuso Creativo “Ricircolo Creativo”, che si trova a Biella.

5 must have per la tua tavola in estate

Veniamo al dunque, ora voglio elencarti quali sono secondo me gli elementi ai quali non puoi rinunciare per apparecchiare in modo originale la tua tavola in questa calda estate!

  • Sottopiatto in corteccia di legno. Come ti dicevo prima ci vogliono molti elementi di tipo naturale per rendere la tavola accogliente e questa soluzione è perfetta. Se vuoi acquistarli ti lascio il link, li puoi trovare da CasaShops. Se l’idea della fetta non ti piace puoi optare per un sottopiatto in corda. Così facendo resti comunque su un materiale presente in natura e dal colore caldo.

Fetta di legno da utilizzare come sottopiatto nella tua tavola apparecchiata in estate

  • Tovagliato fresco. Cotone, garza, lino, macramè. Gioca con i tessuti che in casa sono i nostri migliori amici :) e allestisci una tavola dall’aspetto nature. Io in questo caso ho preso una vecchia tela di cotone e ho strappato 4 pezzi che ho utilizzato come tovagliolo. Sopra questi ho poi stampato l’immagine delle posate per regalare un po’ di stile anche a loro. Se vuoi del tovagliato bellissimo e realizzato con materiali ricercati e naturali dai un’occhiata alla pagina di Ecru Atelier, rimarrai a bocca aperta!
  • Elementi green. Un esempio? Il muschio che io semplicemente adoro! E ogni qualvolta ne ho la possibilità lo utilizzo nei vari allestimenti. In questo caso è stato il tocco di verde che mi serviva per ambientare la tavola in un mood completamente estivo. Io il mio l’ho acquistato da un rivenditore per fioristi di Torino, si chiama Erbamatta ma qui ti lascio il link per acquistarlo online su Amazon. Ricordati sempre che puoi fare un giro nei nostri bellissimi prati e raccogliere ciò che trovi. Ad esempio io ho utilizzato della lavanda che mi ha regalato la mia carissima amica Aneta, lei ne ha il prato pieno e dopo che me lo ha regalato ho scoperto che dietro casa ho una bella pianta tutta a mia completa disposizione. La prossima settimana mi sa che farò una bella raccolta!
  • Bottiglia di vetro con tappo a chiusura ermetica. Sarò un’amante degli allestimenti in tema “rustico” ma sulla mia tavola non possono mai mancare accessori in legno antichizzato e bottiglie dallo stile retrò. Queste che ho acquistato da Ikea mi ricordano le estati che passavamo in montagna con la mia famiglia, e precisamente ad Alagna. Dalla baita andavamo a piedi alla fontana e l’acqua era talmente fresca che la bottiglia si rinfrescava immediatamente e a tavola era subito festa!

Must have per apparecchiare la tua tavola in estate è la bottiglia in vetro con tappo dell'ikea

  • Candele. Ebbene potevo non citarti loro? No, assolutamente no! Per ogni tavola che si rispetti, in estate, le candele ci devono assolutamente essere. Che siano semplici ( e io le preferisco) o lavorate, non fatene a meno. Servono a creare la giusta atmosfera nella quale i tuoi ospiti saranno immersi per tutta la serata. Io in questo caso le ho posizionate su dei psottobicchieri in sughero che riprendono, come stile e tonalità di colore caldo, la fetta di legno e il box contenitivo che c’è in centro tavola. Lo puoi trovare da Ikea, ecco il link.

Come apparecchiare la tavola in estate con 5 must have

Infine, non si tratta di un must have ma a mio avviso è utilissimo. Non sempre ci troviamo nelle condizioni migliori per poter usufruire del nostro giardino e spesso il tragitto dalla cucina alla tavola apparecchiata non è poco. In questo caso ti consiglio di utilizzare dei cesti in ferro o dei vassoi in ferro pratici e leggeri. Io ho entrambi e ti assicuro che mi trovo davvero bene. Mi aiutano a spostare più cose contemporaneamente e a servirle a tavola con un allestimento all’altezza di tutto il resto.

Ti mostro il mio vassoio che ho acquistato dall’azienda Orchidea di Milano. Purtroppo non vendono direttamente ai privati, ma se vuoi saperne di più scrivimi!

Ti mostro ancora qualche foto dell’allestimento che ho fatto in occasione di questo articolo e ti ricordo che ci ritroviamo sempre qui tra una settimana. Sei curiosa di sapere di cosa parlerò?

Se ti va fammi sapere se vuoi che io approfondisca qualche argomento in particolare!

Utilizza un vassoio in ferro per portare a tavola le pietanze in estate

Apparecchiare la tavola in estate con elementi naturali e fiori

 

5 must have per apparecchiare la tavola in estate. Usa i fiori

 

 

4 libri per rispondere alle vostre curiosità sull’interior design

Molti di voi mi chiedono da dove traggo ispirazione il più delle volte, e io rispondo sempre così, ovviamente dai miei libri. Sono loro a farmi sognare e a farmi immaginare; per quanto mi riguarda la carta esercita su di me un fantastico potere, quello di emozionarmi sempre e comunque.

Libri e riviste per me non sono mai abbastanza, li scovo in giro durante i miei viaggi, durante le mie giornate di shopping oppure in occasioni di grandi fiere del settore, dove le bancarelle dei libri sono sempre ben rifornite!

Oggi vi voglio raccontare di quelle letture che mi hanno aiutato a trovare la mia strada, che mi hanno appassionato, che mi hanno fatto credere che tutto è possibile e che mi hanno fatto capire quanto il mio lavoro sia parte di me. Sono letture che spero possano tornare utili a chi ha deciso di intraprendere questo mestiere o chi ha semplicemente deciso di mettere mano agli spazi della propria casa.

Continua a leggere

Testiera del letto: idee fuori dal comune

A mio avviso è un elemento davvero essenziale che, assieme al resto, quindi il giusto armadio, un mix studiato di accessori e una bella cassettiera crea la perfetta cornice.

Di sicuro ha un ruolo fondamentale perché il letto è il primo complemento su cui cade l’occhio entrando nella stanza, perciò bisogna usare un pò di fantasia e di creatività per darle subito un tocco unico ed originale, impreziosirla e renderla speciale.

 Se state cercando nuove soluzioni allora siete capitati nel posto giusto, lasciatevi ispirare dalle immagini e scoprite come rendere ancora più bella la vostra camera!

Continua a leggere

Washi tape: perchè non utilizzarli per decorare casa?

Chi ha detto che per decorare la casa in modo originale bisogna spendere tanti soldi in complementi e oggetti di design? Oggi voglio proporvi una soluzione fuori dal comune… Arredare utilizzando i washi tape! Washi tape colorati

A me piacciono tantissimo, sono allegri, colorati e soprattutto super economici.

Ma che cosa sono? I washi tape sono nastri adesivi disponibili in diverse varianti di forme, colori, e larghezze. Li potete trovare in tinta unita oppure in fantasia, dal pattern geometrico, a pois, a fiori e molti altri.

Questi fantastici nastri sono ormai diffusissimi non solo nel mondo del fai da te ma anche dell’home decor. Pratici e versatili, non rovinano le pareti e si possono staccare e riposizionare senza rovinare e lasciare tracce sui muri.

Sono davvero la soluzione per chi vuole ridare vita ad un vecchio oggetto oppure personalizzare uno spazio all’interno della propria casa.

Non siete curiosi di scoprire come utilizzarli? Leggete tutti i consigli e divertitevi prendendo ispirazioni dalle immagini.

Un’alternativa simpatica alla carta da parati

1. 2. 3.

Potete usare il washi tape come motivo da ripetere sulle pareti, otterrete un risultato allegro, colorato ed economico.

Su pinterest potete trovare migliaia di idee da ripetere e trovo fantastiche alcune proposte che vengono elaborate per le stanze dei più piccini. L’utilizzo dei washi tape nelle camerette è un’idea pratica che si adatta perfettamente alle esigenze dello spazio.

Cornici originali

 1. 2. 3. 4.

I vostri ricordi diventeranno ancora più preziosi. Attaccate al muro le vostre foto, frasi, stampe preferite e divertitevi a creare delle cornici. Sono perfette per la camera da letto oppure nella zona living.

Io li trovo pratici anche per la zona ufficio, potete utilizzarli a parete per creare tabelle o calendari e grazie alla loro versatilità possono essere riadattati ai vostri programmi.

Testiera del letto

1. 2. 3.

Ora grazie a questo nastro miracoloso, potrete cambiarla ogni volta che ne avrete voglia. Scegliete tra i soggetti che più vi piacciono, animali, città o forme geometriche sono solo alcune delle possibili soluzioni.

Su internet si possono trovare numerosi disegni facili da riprodurre, e in libreria pratici manuali da consultare.

Idee per i più piccini

1. 2. 3.

Quella che preferisco è la pista per macchinine in versione gigante. Un’altra alternativa è quella di utilizzare i washi tape per creare una casa delle bambole. Pavimenti e pareti diventeranno i giochi dei vostri bambini scatenando la loro fantasia.

Il divertimento è assicurato e basterà davvero poco per farli felici.

Per i più creativi

1. 2.

Trasformate angoli e pareti per decorare il vostro spazio preferito. Un divano, un bel lampadario, una finestra ed il gioco è fatto! Anche in questo caso consultate internet per scaricare dei pratici tutorial, oppure affidatevi ai consigli della vostra libreria di fiducia.

Mano alle forbici e scatenate la vostra creatività, potrete davvero divertirvi utilizzando qualcosa che all’occorrenza può essere modificato. Perciò non abbiate paura, con il washitape non si può sbagliare (e il muro non si rovina, garantito!!).

 Fatemi sapere nei commenti se queste idee vi sono piaciute e inviatemi le foto delle vostre realizzazioni che sono curiosa!

Denim drift: il colore del 2017

2edec9ac03249af232bf0b1d56863e42

https://it.pinterest.com/pin/529384131183379551/

color-drift-1-jpeg

Denim Drift è una tonalità unica che rappresenta i tempi in cui viviamo.”

Questa è la comunicazione riportata dalla responsabile del Global Aesthetic Center di AkzoNobel. Un gruppo di importanti architetti internazionali, interior designer e osservatori di tendenza hanno previsto e scelto il colore che detterà tendenza nel 2017.

Sarà proprio il denim drift, un azzurro con una punta di grigio al suo interno.

1af9166f5a563a5e79fd2955fbdd7fae

https://it.pinterest.com/pin/529384131183379558/

La cosa che più trovo interessante, per chi come me ha la passione per il design d’interni e quindi basa gran parte delle proprie scelte su ciò le che trasmettono i colori, è il fatto che abbiano studiato la tonalità approfondendo l’effetto che ha sulle persone e quindi i luoghi dove trascorrono la maggior parte del tempo. Uno studio che pone al centro della ricerca l’uomo e il suo benessere, esattamente ciò che per me significa la progettazione d’interni.

Infatti lo studio ha prodotto un risultato fantastico e messo in risalto un colore che a mio avviso può dare davvero molto!

Conosciamolo più da vicino!

Un colore perfetto

a67116c433cc8f6f0ad3ac098dae36f1-2

https://it.pinterest.com/pin/529384131183379632/

Il denim drift è un colore molto elegante ma anche versatile, ovviamente facendo parte dei blu tendenti al grigio direi che è un classico intramontabile.

Trovo che trasmetta sensazioni di relax e pace, è quindi particolarmente adatto ad ambienti come la camera da letto e la zona living, ma anche per zone dove bisogna ritrovare la concentrazione, come all’interno di uno studio.

Viene spesso utilizzato nelle zone di passaggio, come ingressi e corridoi, per rilassare la vista durante il passaggio da un ambiente all’altro.

Che colore accostare

colori-denim-drift-3-jpeg

Gli esperti hanno sviluppato un’intera palette di colori attorno al Denim Drift, da accostargli per poterlo mettere in risalto e per poter creare degli ambienti omogenei.

Questo schema cromatico comprende toni più profondi come il blu notte fino ad arrivare alle note più chiare del colore grigio ghiaccio.

Queste tonalità mi piacciono da sempre, le trovo perfette in ogni ambiente, sia che si voglia creare un’atmosfera sofisticata sia per dare un aspetto creativo e moderno all’ambiente.

Come utilizzarlo?

98df6346d73dddb754e4733f696a86c0

https://it.pinterest.com/pin/529384131183379550/

055395d8680cc0e0b0f2992ee4b8bde0

https://it.pinterest.com/pin/529384131183379888/

Con questo colore ci si può davvero sbizzarrire, ideale per colorare le pareti, perfetto come carta da parati e divertente se usato negli accessori.

Per riscaldarlo un po’ ti consiglio di accostarlo a materiali o colori come i metalli, bronzo, oro, oppure al legno con le sue nuance naturali ed il colore caldo del cuoio e i materiali grezzi come il cotone e la juta.

Per quanto mi riguarda accostato al rosa pallido, crea un’atmosfera molto elegante e raffinata, ti invito a provare!

300fae5266bd7cd65377ea9a9bfd5547

https://it.pinterest.com/pin/529384131183379553/

In camera da letto mi piace rinnovare spesso il tessile e celebrare il colore di tendenza sostituendo il copriletto, le lenzuola o i cuscini, che se accostati ad altre tonalità neutre insieme al blue denim drift creano un’atmosfera di vero e proprio relax.

Per la zona notte vi consiglio di abbinare questa tinta a dei complementi di colore nero, ad esempio scale porta coperte, oppure lampade da comodino a sospensione; qualcosa che sia fine alla vista, ma che vada a creare il giusto contrasto, proprio come nell’immagine riportata qui sopra.

In cucina

moodboard-bluedenim-jpg

Che dire, in cucina ha davvero il suo fascino. Divertiti con gli accessori, vasi, portacandele, utensili, piatti, tazze sono bellissimi in questa tonalità. Allestisci la tua tavola con un runner blue denim, dei tovaglioli in tinta, un servizio da tavola tinta panna, dei sottopiatti in corda, un bel mazzo di fiori ed il gioco è fatto.

5ebd0ef365ce0e270e34c9bb631a7303

https://it.pinterest.com/pin/537969117971955925/

Vuoi dare un tocco in più senza stravolgere la tua casa? Scrivi a parete una frase, utilizzando questo colore, ma fallo con un pennello, a mano libera, lasciati prendere dal romanticismo che solo questo colore è in grado di trasmettere e scrivi ciò che ti rappresenta, ciò che ti fa battere il cuore.

20161013-post-blog-blue-denim-color-drift

 

Fammi sapere nei commenti se lo utilizzerai e mandami qualche foto, sono curiosa di vedere dove e come lo hai inserito in casa!

Tag Archivio per: home decor