Michela Scala

Meelty

 

Chi sono:

Ciao! Sono Michela e realizzo complementi d’arredo ed accessori attraverso la tecnica del patchwork.
Perché questa tecnica?
Adoperare materiale rimasto inutilizzato mi consente di ridurre lo spreco e mi permette di dare nuova vita alle cose attraverso l’atto del creare.
Sono cresciuta in un piccolo paese di provincia e dopo essermi laureata in Disegno Industriale al Politecnico di Torino, ho avuto la possibilità di realizzare il mio sogno: viaggiare.
Poi mi sono stabilita con base fissa a Londra per diversi anni ed è proprio lì che ho riflettuto molto su come potessi nel mio piccolo cambiare la traiettoria del consumo in uno più consapevole e sostenibile. Così è nata MEELTY.

L’attività:

Nella tecnica del patchwork la scelta dei materiali può avvenire prima o dopo la fase di progetto, dipende da dove arriva l’ispirazione. A volte mi innamoro di un tessuto, altre penso ad una grafica che poi traduco cromaticamente. Non c’è limite alla creatività. Come prima cosa, con matite e pennarelli alla mano, creo il pattern.
Quindi ritaglio i singoli pezzettini che verranno successivamente ricomposti e cuciti insieme. Una volta realizzata la base in patchwork, procedo con la trapuntatura che conferisce morbidezza e sofficità al mio prodotto.
E’ un lavoro di distruzione e ricostruzione, dove dai frammenti ricostruiti si ottiene un nuovo splendido oggetto. Per questo la mia attività può anche essere considerata un atto terapeutico!
Lavorando con materiale limitato, la mia produzione non è seriale, ogni oggetto ha una sua personalità e unicità.
La sfida è creare qualcosa di bello con ciò che ho a disposizione!