Renza Baiardi

Renzacrea Handmade Paper

 

Chi sono:

L’amore per la natura inizia da bambina. Sicuramente le prime passeggiate in campagna sono state con mia mamma a raccogliere erbe e fiori. Diventata adulta la natura è diventata protagonista dei miei studi , ho frequentato biologia e ho svolto una tesi di carattere ecologico. Purtroppo per alcuni anni ho lavorato in un settore, quello farmaceutico, dove la natura non è proprio contemplata ma appena ho potuto sono tornata alle origini. Da circa 16 anni svolgo la professione di guida naturalistica, mi occupo di didattica ambientale. Ho iniziato a fare la carta proprio per insegnare ai bambini l’importanza di non sprecare una risorsa che prevede grandi sacrifici per la natura: il taglio degli alberi, la coltivazione di piante a discapito dei boschi naturali, l’uso di acqua ed energia elettrica in grandi quantità e non per l’ultimo l’uso massiccio di sostanze chimiche quali sbiancanti e coloranti.

L’attività:

La mia produzione di carta artigianale nasce dall’esigenza di recuperare una risorsa che altrimenti andrebbe perduta.
Il procedimento sembra facile ma si compone di diversi passaggi: si inizia con la macerazione della carta che viene tritata e dispersa in acqua, si passa poi all’utilizzo del un telaio con il quale si compongono i singoli fogli che in un secondo momento vengono stesi ad asciugare ed infine stirati.
Con il tempo la produzione di carta si è unita alla mia grande passione per libri e cartoleria così, in modo del tutto autodidatta, ho iniziato anche a proporre diari, taccuini e album realizzati con i fogli della mia carta riciclata e altri materiali di recupero.
L’elemento chiave della natura mi ha da sempre ispirato nella scelta delle illustrazioni e nell’associare petali e semi per realizzare oggetti sempre unici ed ecosostenibili.