Tag Archivio per: balcone

Come allestire un balcone di piccole dimensioni per creare un effetto bosco

Come allestire un balcone di piccole dimensioni

Parliamo di spazi all’aperto che bello, non vedevo l’ora :) Come già ti ho scritto precedentemente questo è il periodo dell’anno che preferisco perché tutte le energie che ogni mese riservo per allestire e organizzare la mia casa, finalmente si spostano verso l’esterno, verso quegli spazi che ci mettono a contatto con la natura.

Balconi, terrazzi, piccoli giardini o anche solo davanzali, tutto può aiutarti a vivere con maggiore grinta la nuova stagione che sta per arrivare, fatta solo di belle giornate, sole e energia (a volte anche di acquazzoni, ma se il terrazzo è al coperto, munitevi di una calda coperta perché lo spettacolo può essere comunque molto interessante).

Posso dire che fino ad oggi ho vissuto in tantissime abitazioni, una diversa dall’altra, immerse in contesti completamente differenti e ogni volta mi sono ritrovata ad affrontare una situazione diversa per quanto riguarda l’area all’aperto.

Sono nata in una grande casa con giardino e per me passare delle ore all’aria aperta è più che un esigenza, si tratta quasi di bisogno primario. Durante i miei innumerevoli spostamenti mi sono sempre trovata a vivere in appartamenti con piccoli balconi e devo dire che nella casa di Torino ho dato veramente il meglio di me :) Da qui ho pensato di raccogliere tutti i miei consigli per parlartene oggi!

Come allestire un piccolo spazio all’aperto

Come allestire gli spazi di piccoli dimensioni con effetto giardino

Il trucco per allestire ad hoc un piccolo balcone è quello di sfruttare al centimetro ogni spazio e di riempirlo. Starai pensando che sono pazza, se già lo spazio è piccolo come mai devo andare a riempirlo ancora di più? Perché solo inserendo una serie di elementi che vanno a riempire tutto lo spazio riuscirai a ricreare un effetto spazio accogliente. Si tratta di un balcone, deve essere in grado di dialogare con la natura e con l’interno della casa. Deve essere in grado di farti vivere la sensazione di stare in un giardino vero e proprio. Bene allora ragiona come se fosse uno spazio da raccogliere, da rendere intimo, da allestire a 360 gradi per creare un effetto bosco, ossia avvolgente e coinvolgente. Non dimenticarti poi di utilizzare i colori. Scegli un colore che dovrà risaltare su tutto e creare contrasto, ad esempio un giallo, un viola o un blu, e utilizzalo nei particolari, nei dettagli e in parte nel tessile. Così darai un tono e soprattutto carattere al tuo spazio.

Lavora sul piano, sulle altezze, sui volumi, ma punta a creare una sorta di rifugio, un rifugio verde nel quale puoi raccoglierti ogni volta che vuoi. Solo così potrai davvero rilassarti :)

Il pavimento

Quando parliamo di balconi, stiamo parlando di spazi davvero ridotti, a volte non si superano i 100 cm e a primo colpo ci riesce difficile immaginare un allestimento in grado di valorizzarlo ma soprattutto in grado di farci vivere in completo relax l’ambiente.

Io consiglio sempre di partire dalla base, rivestire il pavimento del balcone con un tappeto di erba finta ti proietterà immediatamente in un mondo nuovo. Lo spazio ti sembrerà improvvisamente raddoppiato e soprattutto ti sembrerà più luminoso. Lo so che si tratta di qualcosa di finto, ma la percezione di essere in uno spazio verde è assolutamente vera.

Il tappeto in finta erba lo puoi trovare un po’ in tutti garden, io il mio l’ho preso da Le Roy Merlin, ma lo puoi trovare anche su Amazon e viene venduto a rotoli con altezza 2 mt. Sempre online puoi trovare le mattonelle di erba finta  che misurano circa 30 cm per 30 cm. Anche queste sono comode e si prestano a ricoprire superfici irregolari.

Se l’idea del tappeto in finta erba non ti convince puoi sempre posizionare delle pedane in legno, le puoi trovare da Ikea e vengono 17.00 € circa al mq. Se invece sei un amante del fai da te puoi occuparti di rivestire il piano del balcone con delle assi di legno verniciate effetto sbiancato. Il risultato estetico sarà di grande gusto!

Le sedute

Sono sempre convinta che i bauli e le cassepanche possano aiutarti a vivere lo spazio in comodità e allo stesso tempo sono in grado di contenere ciò che ti può servire. Cuscini, coperte, set per il giardinaggio (per un piccolo giardinaggio ovvio :) . Puoi posizionarle a lato per creare un effetto poltrona aiutandoti con cuscini e tende, così facendo avrai completamente libero lo spazio centrale.

Io le mie le ho acquistate al Self e all’OBI, hanno la dimensione giusta per poter essere riposte in uno spazio ridotto, costano poco, si aggirano intorno ai 30,00€ e sono in legno grezzo, pronte per essere verniciate del colore che preferisci.

Come allestire un balcone di piccole dimensioni con bauli, panche e complementi d'arredo

Credit Pinterest 

Se non ti piace l’idea delle cassepanche e vuoi uno spazio completamente libero puoi posizionare a terra dei tappeti, qualche pouf e magari un bel tavolino effetto midollino, proprio come in questa foto.

Come allestire un piccolo balcone con tappeti e cuscini per un effetto spazio all'aperto

Credit Pinterest

Spesso apprezziamo gli spazi verdi e le aree in esterno perché ci consentono di lasciarci andare. Ci sentiamo liberi di sederci a terra, di camminare scalzi e di tornare un po’ bambini. Perciò l’idea di uno stile Buduaar potrebbe essere la soluzione migliore!

Le pareti

Quando lo spazio è poco bisogna ragionare a 360 gradi e quindi anche le pareti possono aiutarci a organizzare e valorizzare lo spazio. Un balcone in grado di farti rivivere la stessa sensazione che puoi trovare in uno spazio verde all’aperto è un balcone che lavora sulle pareti e lo fa creando un effetto bosco, come?

Utilizza i pannelli Applaro da parete in legno di Ikea  e sceglili per esporre piante, rigogliose e rampicanti. Crea una zona con delle sacche appese per le tue piante aromatiche, puoi utilizzare queste che ti consiglio, ed inoltre utilizza le luci, tante luci! Ormai su Amazon ne puoi trovare di tutti i tipi e non serve avere una presa di corrente vicino, alcuni vanno a pile altri si caricano con la luce solare.

Come allestire un piccolo balcone utilizzando le pareti per esporre piante

Credit Pinterest

I piani di appoggio

Ti svelo un segreto, purtroppo io soffro di vertigini! Sì lo so è un po’ imbarazzante perché purtroppo le soffro davvero tanto e quando si parla di balconi se sono troppo in alto spesso ho paura a viverli con serenità. Quando abitavo a Torino ero in un palazzo di un edificio storico, il mio appartamento stava al quarto piano e vi assicuro che non sono quasi mai riuscita a guardare verso il basso ed inoltre il mio balcone era davvero piccolo, soprattutto in profondità!

Così per ovviare a questo problema ho deciso di riempire le zone laterali del balcone con le cassepanche, che andavano per l’appunto a chiudere lo spazio in modo quasi protettivo e concentravano la mia vista verso l’interno del balcone. Poi ho deciso di lasciare libero il passaggio a ridosso della parete che mi faceva sentire più sicura, lavorando solo sulle pareti con le piante. Lo spazio a ridosso della ringhiera l’ho utilizzato invece per posizionare un piano di appoggio, che al momento ritenevo l’elemento più ingombrante.

Ti mostro alcune proposte che trovo davvero originali:

Come sfruttare lo spazio ridotto di un balcone piccolo con soluzioni pratiche e di design

Credit Pinterest

Come allestire un balcone di piccole dimensioni utilizzando un piano a ribalta per appoggio

Credit Pinterest

Lo stesso piano a ribalta che puoi trovare online sul sito di Ikea se vuoi puoi posizionarlo a parete e usarlo con due sedute poste lateralmente. Sempre sul sito di Ikea puoi trovare il classico set Askholmen o Applaro che in termini di dimensioni ti possono aiutare a organizzare lo spazio nel migliore dei modi.

 

Siamo giunti alla fine dell’articolo e io spero di cuore di averti aiutato a trovare qualche spunto e stimolo in più per allestire il tuo piccolo balcone per la nuova bella stagione in arrivo. Se ti va lasciami nei commenti un tuo parere o un tuo consiglio in materia, sai che sono sempre curiosa di sapere come vivi i tuoi spazi :)

Se invece hai bisogno di una mano non dimenticarti che io sono qui a tua completa disposizione, chiamami o scrivimi e vediamo di allestire tutto quello di cui hai bisogno!