Complementi e arredi colorati dal design elegante e raffinato contraddistinguono lo stile boho chic

Mi sono innamorata dello stile boho chic

Oggi ti racconto la mia idea di casa attraverso una selezione di foto che rimandano tutte allo stile boho chic!

Leggo con piacere che molte definizioni che ho trovato in merito al termine boho chic dicono che si tratta di uno stile colorato, allegro, spensierato, naturale ed accogliente. Esattamente come mi sento io in questo periodo di lavoro stimolante e soprattutto come vorrei fosse la mia nuova casa.

Ebbene sì, mi ritrovo a spostarmi ancora e qui molte delle persone che conosco direbbero ad occhi chiusi “e speriamo sia quella definitiva!”. Mi piacerebbe molto accontentarli e dir loro di sì, ma in questo ultimo periodo ho cercato di capire a fondo me stessa, di conoscere quelle che sono le mie propensioni e ho scoperto con piacere che alcune di queste non sono difetti, ma anzi valori aggiunti.

Ho vissuto tanti luoghi e tante case e per ognuna di queste ho dato il massimo per cercare di renderla confortevole e completamente a mia misura. Negli anni ho pensato che questo continuo spostarsi fosse un problema ma ora no, non la vedo più così. Ho avuto la possibilità di vivere in più posti diversi tra di loro e ho avuto il piacere di impegnarmi a rendere magica ogni atmosfera che accoglieva me e la mia famiglia. Perciò so che anche questa casa potrebbe non essere quella definitiva, ma va bene lo stesso, io mi impegnerò a renderla magica come ogni altra.

E questa volta ho deciso di abbandonarmi completamente ad uno stile che sento mio più di altri, lo stile boho chic.

Mi sono innamorata dello stile boho chic, ma che cosa è?

Lo stile boho chic è una tendenza che in questo ultimo periodo sta prendendo parecchio piede e vede come protagonista un’atmosfera vivace spensierata, che ricorda la cultura hippy e boheme.

E’ fatto di colori, pieni e vivaci dosati con cura negli arredi, nei complementi e nei tessuti. Gioca con la luce e con la luminosità degli ambienti ottenuta dal colore bianco dato alle pareti. Si circonda di arredi raffinati e di forte carattere. Propone un mix di elementi che spaziano tra lo stile vintage e moderno, i quali vengono accostati a elementi decor di impronta green.

Il legno gioca un ruolo fondamentale, lo ritroviamo a terra, negli arredi e nei particolari. Per la mia grandissima gioia ritroviamo anche i divani in pelle e ne sono felice perché ci avevo scommesso sopra tempo fa acquistando due poltrone per il mio ufficio e ad oggi mi godo i benefici del risultato :)

Il modo migliore per raccontarti lo stile boho chic è quello di mostrarti le immagini che lo rappresentano, sono sicura che verrai stregata dalla sua bellezza esattamente come è successo a me!

Le mie foto preferite

Ora diamo il via alle danze, ti mostro tutte le foto che mi servono da ispirazione e che continuano a farmi battere il cuore forte, forte pensando alla mia nuova casa :)

Ti racconto come ho immaginato di allestire il mio ingresso che si affaccia sul vano scale; la zona giorno con cucina a vista e salone open space. Infine il bagno e la zona notte, con colori caldi, tonalità di legno intenso e elementi decor in stile jungle.

Vieni, entriamo insieme in questi fantastici ambienti!

Ingresso in stile boho chic

Lo stile boho chic all'interno degli spazi di casa, la nuova tendenza

Dettaglitheblog, Pinterest

L’ingresso è molto semplice, come piace a me! Pochi elementi, ben distribuiti nello spazio, una panca di appoggio, un mobile di servizio e ganci appesi per organizzare le mie cose. Infine ceste, tappeti e piante. Cosa vuoi di più?

Lo stile boho chic è una tendenza che gioca sui colori vivaci e sulla luminosità degli interni

Deecampling

La zona giorno in stile boho chic

Complementi e arredi colorati dal design elegante e raffinato contraddistinguono lo stile boho chic

Pinterest

Questa immagine dice tutto e io ho deciso di prenderla come punto di riferimento!

La tipologia di legno che posso scegliere per rivestire i pavimenti di casa, il total white per le pareti, i particolari in tonalità più scure. E ancora il divano in pelle, gli elementi naturali della poltrona e del tappeto. Infine piante, piante e ancora piante. Dovrò farmi venire il pollice verde e quindi è bene che inizi adesso chiedendo qualche consiglio in più :)

Allestimento d'interni in stile boho chic con complementi raffinati, eleganti e colorati

Colori, luminosità e vivacità per lo stile boho chic all'interno di una cucina

Pinterest

Ultimamente apprezzo sempre di più l’idea di cucina “improvvisata”, passatemi il termine. Non intendo qualcosa di male elaborato e improvvisato nel senso brutto del termine, ma di qualcosa che è nato dalla volontà di voler utilizzare altro. Altro che non sia strettamente legato al mondo della cucina ma che può mostrarmi una nuova idea di ambiente!

Il bagno in stile boho chic

Stile boho chic all'interno di un bagno caratterizzato dalla presenza di complementi verdi

Pinterest

Semplicemente fantastico e non saprei cosa altro aggiungere. La scelta dei materiali di rivestimento, l’accostamento dei vari elementi decor, tutto si muove in un’unica direzione.

L’ambiente trasmette benessere, voglia di relax, serenità, ma anche grinta, raffinatezza e carattere.

La zona notte in stie boho chic

Allestimento in stile boho chic per una camera da letto

Queste foto mi fanno pensare a un’idea di camera legata al concetto di “rifugio”, quello che penso debba essere la nostra casa. Un posto unico dove possiamo ritornare a fine giornata, un posto speciale che rispetta noi, le nostre passioni e asseconda le nostre abitudini.

Di questo ho bisogno, di creare uno spazio tutto mio, che mi faccia sentire bene e gli spunti racchiusi all’interno di queste immagini credo possano aiutarti :)

La camera dei più piccoli arredata in stile boho chic

Allora cosa ne dici, ti è piaciuto questo viaggio fantastico?

Io sento già il profumo del legno, il tatto ruvido dei materiali naturali e vedo il bagliore della luce entrare dalla finestra. Amo lo stile boho chic per come si presenta e non vedo l’ora di mettermi all’opera per realizzare un allestimento a tema!

 

Come arredare casa con lo stile Urban Jungle

Eccomi di nuovo qui a parlarti di uno stile che mi piace davvero tanto. Così tanto che ho deciso di ricreare un angolo nella mia nuova casa dedicato a lui. Ebbene sì, oggi parliamo dell’Urban Jungle e di come allestire la casa seguendo i dettami di questa famosa tendenza.

Possiamo dire che ormai è da qualche anno che lo stile è in voga e anche per il 2018 la sua fama non accenna a diminuire. Probabilmente è dovuto al fatto che abbiamo riscoperto un grandissimo piacere nel circondarci di piante, fiori e materiali naturali, che adesso non sapremmo come fare altrimenti.

Per anni abbiamo limitato la natura all’esterno, ai giardini, ai balconi e ai terrazzi, ma da quando è stato dato il via allo stimolo e alla reale possibilità di farla entrare nelle nostre case, beh, non ci ha pensato troppo e ha subito preso il posto d’onore!

Consigli pratici su come arredare casa con lo stile Urban Jungle

Urban Jungle

Urban Jungle, in cosa consiste

Vediamo in cosa consiste lo stile e quali sono le caratteristiche principali che lo definiscono.

  1. L’utilizzo di piante a foglia grande e non solo che ricreano un contesto in stile tropicale. Piante di grandi dimensioni, sospese, con fiori e senza. Il tutto serve a ricreare un ambiente in cui potersi rilassare e vivere i benefici di una vita a contatto con la natura;
  2. Una palette di colori ben studiata dove il verde è il protagonista ma insieme ad altri colori in grado di valorizzarlo. Bianco, ecru, oro, rosa e tutte le sfumature del verde che possono anche sfociare nella tinta del blu intenso;
  3. Un richiamo alla natura dato non solo dalla scelta delle piante verdi, ma anche e soprattutto dall’utilizzo di materiali naturali per i complementi e gli arredi e dalla scelta di stampe e decori in tema.

Come riprodurre lo stile in casa

Arricchire i nostri interni seguendo questa tendenza ci aiuta a regalare vitalità e carattere ai nostri ambienti che al tempo stesso sembrano rigenerarsi.

Adesso partiamo con l’aspetto più importante, quello che ci aiuta a dare il via all’allestimento in tema, parliamo delle piante!

.Le piante

Per anni ho avuto modo di lavorare nel settore delle piante artificiali e vi assicuro che per quanto belle possano essere non sono in grado di regalarci le stesse emozioni che possono farci provare le piante vere. Certo, richiedono una maggiore attenzione, ma anche in questo caso consiglio di organizzarsi e di dare un ritmo a tutte le azioni necessarie, così da non far risultare un peso la loro gestione, ma solamente un piacere.

Molto importante è anche la scelta delle piante e la loro posizione in casa. Valutiamo le nostre abitudini e gli spazi che abbiamo a disposizione e poi procediamo con il posizionarle.

Per quanto mi riguarda le piante che prediligo sono quelle dal fogliame rigoglioso, abbastanza grande da riempire gli spazi con imponenza ed eleganza. Ad esempio un Ficus Lyrata, Monstera Deliciosa o la Strelitzia Nicolai. A queste vado ad abbinare altre di medie e piccole dimensioni come Kentia, Sansevieria, Felci, Ficus Elastica e Ibiscus. Ed infine ti consiglio di completare il tutto con delle Orchidee che non si smentiscono mai in quanto bellezza.

.Come disporre le piante

Puoi procedere allestendo una zona dedicata esclusivamente a loro attraverso una Plant Gang, ossia un assemblamento di piante (definizione coniata dal sito Urban Jungle Blogger). In questo caso lavora scegliendo delle piante di grandi dimensioni che puoi posizionare a terra, per quelle di medie dimensioni puoi aiutarti con tavolini, bauli e mobili. Per quelle di piccole dimensione invece posizionale anche in altezza, lavorando su mensole, scaffali e soluzioni sospese. Per quest’ultima opzione scegli dei porta piante sospesi realizzati con tecnica Macramè.

Se preferisci puoi invece distribuirle all’interno dei vari ambienti, ad esempio in cucina scegli un vecchio cassetto o una scatola di legno dove posizionare le erbe aromatiche che ti servono per cucinare. In sala posizionale sui tavolini, a terra e nella libreria in modo simmetrico e ripetitivo. Anche questa modalità di esposizione ti aiuterà a ricreare un ambiente rilassante e completamente in equilibrio con te stessa.

Come arredare casa con lo stile Urban Jungle

Urban Jungle

.I richiami alla natura

Non bastano le piante per ricreare questo stile, serve un tocco in più. Serve ragionare sui colori e sui materiali che si scelgono. Serve scegliere con cura i nostri decori e bisogna posizionarli in modo giusto. Non spaventarti però, come consiglio sempre, la nostra casa può vestire diversi stili in base alle nuove tendenze, basta fare ricerca, sperimentare senza porsi dei freni e lavorare su quanto è possibile cambiare facilmente in casa.

Parti da una selezione di immagini che più ti piacciono su Pinterest. Attenzione, butta un occhio in più a quello che stai cercando e scegli soluzioni che mostrano ambienti simili ai tuoi in quanto colori e materiali di rivestimento.

.Carta da parati e colore

Colore alle pareti e carta da parati. Non c’è modo di migliore di dare forza al fascino delle piante se non quello di dipingere parte delle pareti di una stanza. Se scegli colori tenui e abbastanza neutri, tipo questo verde, sei sicura che potrai facilmente abbinarlo con tutto e potrà far parte della tua casa per molto tempo. Se invece vuoi un effetto wow, butatti su colori più forti, come questo. Sulla carta da parati vacci piano, rivesti una parete, una nicchia o gli interni di un armadio, ma non esagerare perché sono tinte e motivi molto forti, se non sei abituata a questo tipo di scelte potrebbe stufarti in fretta.

.Tessile

Cuscini, tappeti, plaid, tende e tovaglie. La lista è lunghissima e vi assicuro che c’è davvero molto su cui poter lavorare. In questo caso però è facile perdersi tra i vari colori, motivi e proposte che possiamo trovare in giro. Il mio consiglio è questo: definisci 3 colori base sui quali vorresti lavorare ad es. ecru, verde lime e verde scuro. Su questi devi far ruotare tutte le tue scelte.

Questo non vuol dire che non puoi acquistare qualcosa che non rientri in queste 3 tinte, ma significa che i colori predominanti saranno quelli elencati sopra, gli altri saranno solo degli accenni, delle macchie colore che si ripetono qua e là e vanno a movimentare la scelta cromatica.

Altro appunto importante è quello di andare ad abbinare con cura una tinta piena con un motivo floreale/geometrico. Non eccedere con i disegni e le stampe, ogni elemento deve potersi esprimere al meglio e  lo può fare solo “respirando”, ossia spiccando su uno sfondo neutro.

.Complementi e oggettistica varia

Come per ogni stile ci sono dei materiali e delle forme che riescono a creare continuità tra i vari oggetti. Per lo stile Urban Jungle ti consiglio di scegliere arredi come cesti di rattan, vasi in ceramica, bottiglie di vetro, perfette quelle a damigiana nei colori del verde. Cornici portafoto in legno naturale, scritte luminose. Decori in griglia metallica bianca o colore oro. Ed infine bianco, il bianco è in grado di far risaltare al 100% il colore verde delle foglie, quindi sceglilo per vasi, tavolini e piani di appoggio in generale.

Spero di averti dato tanti spunti utili e nel caso in cui avessi bisogno di una mano scrivimi, sono felice di poterti aiutare a capire come portare un po’ di Urban Jungle anche nei tuoi spazi.

 

Tanti consigli per una casa all’insegna dello stile shabby!

moodboard-shabby-jpeg

Adoro i vari stili ma in particolare quelli che ti fanno sentire a casa, coccolata ed amata.

Lo stile shabby è proprio uno di questi ed ogni volta che sfoglio un giornale, guardo le case ed i dettagli che gli appartengono ne resto sempre affascinata.

Penso che sia uno stile che ti permette di esprimere al massimo la personalità e in più è accessibile, basta un po’ di buon gusto e di manualità e con arredi il più delle volte dimenticati  in soffitta si possono realizzare dei veri e propri capolavori.

Io amo in particolar modo recuperare gli oggetti che possono avere una funzione ben precisa

e che una volta sistemati, possono fare la differenza all’interno dell’ambiente.

Spesso mi capita di far visita ai mercatini dell’usato e dell’antiquariato nella nostra zona, per me e Cristian è ormai un appuntamento fisso, e ogni volta ci facciamo trasportare dall’entusiasmo. Ogni oggetto è carico di storia e di fascino dovuto ai materiali con il quale è stato realizzato, e noi ci divertiamo a scegliere quello che ci ispira maggiormente.

Per questo ho selezionato tante immagini per te e spero che ti facciano sognare e ti siano di ispirazione per ricreare incantevoli atmosfere a casa tua!

I fiori sempre i protagonisti

 

3bea2b6939b00bbadc6280a985becfb0

https://it.pinterest.com/pin/529384131183576367/

4528bf0b13dd7cafc7df243ee631daf7

https://it.pinterest.com/pin/316659417529540102/

ea5db9a5e226b3e51f31cd65189c87d3https://it.pinterest.com/pin/529384131183576344/

Anche l’esterno va curato

Seguendo lo stile shabby creerai un ingresso da sogno! Vecchi mobiletti, sgabelli, strumenti da giardino, bottiglie e cassette di legno sono l’ideale per valorizzarlo.

d8eba2cde4d8687e995e0c482047eab5

https://it.pinterest.com/pin/529384131183576341/

65edf8c338e4c47c102922b65e54b420

https://it.pinterest.com/pin/529384131183576321/

02ec6f39196155d1b9714800bad128b8-2

https://it.pinterest.com/pin/529384131183576318/

ab1b8cadb6e60db5e2376db5d78e6797

https://it.pinterest.com/pin/529384131183576326/

Bastano davvero pochi semplici elementi per creare all’interno della tua casa un ambiente dallo stile shabby.

mood-bianco

Se vi è piaciuto e se anche voi siete appassionate di questo fantastico stile fatemelo sapere nei commenti, a presto!