Arredare un bagno piccolo con stile

Come arredare un bagno piccolo: tra colori e soluzioni smart

Con l’inizio del nuovo anno ho avuto il piacere di lavorare ad un progetto di restyling di un piccolo bagno che aveva bisogno di trovare il suo stile. Colori e soluzioni smart erano le richieste della famiglia che deve organizzare all’interno di un piccolo bagno l’operatività di 4 persone.

Per cominciare ho sempre pensato che il bagno fosse la stanza più bisognosa di luce. Credo che molte scelte, all’interno di questo ambiente, debbano essere fatte nell’ottica di illuminare  e di ampliare lo spazio a disposizione, ovviamente visivamente parlando.

Con questo non voglio dire che devi rinunciare ai colori, anzi, puoi sbizzarrirti, davvero, ma devi farlo con la consapevolezza che questi debbano essere ben dosati e coordinati tra di loro al fine di creare una palette cromatica in grado di donare equilibrio e armonia alla stanza.

Prima di tutto pensa alle tue abitudini

Quando arredi una stanza la prima cosa alla quale devi pensare sono le tue esigenze. Devi capire quali sono le attività che svolgerai all’interno di essa, quali oggetti ti possono aiutare a svolgerle e quali utilizzi più di tutti. Solo così avrai bene in mente come strutturare l’ambiente, dove posizionare le cose e come.

Nel caso di un bagno piccolo questa operazione deve essere svolta con precisione, perché lo spazio è poco e le soluzioni devono essere pratiche e funzionali. Ogni cosa deve essere disposta in prossimità dell’area in cui si svolgerà tale azione e tutto deve essere riposto nel modo più ordinato possibile o comunque nel modo in cui il tuo occhio si sente rilassato.

Colori e scelte abbinate

Arredare un bagno piccolo con stile

Quando acquisti qualcosa per il tuo bagno prima di tutto cerca di capire se è funzionale. Nel momento in cui lo vedi qualcosa che ti interessa devi già sapere per che cosa verrà utilizzato e in che zona devi andare a posizionarlo. Solo così facendo eviti di ritrovarti con oggetti che non sai dove mettere o troppo ingombranti per l’uso che devi farne.

Solitamente i bagni non sono stanze enormi e le pareti libere sono ben poche,  è molto importante quindi fare una scelta coordinata di colori che sviluppino un senso di armonia e che non appesantiscano l’ambiente già carico di elementi fissi.

5 scelte vincenti per il tuo bagno di tendenza

  1. Tende a pannello ANNO TUPPLUR e YRNA dell’Ikea. A mio avviso devono essere tende leggere, in grado di far passare la luce e allo stesso tempo di bloccare la vista da fuori. Inoltre devono avere un colore o un motivo che crei uno stile all’interno della stanza. Queste sono perfette ed in tema con lo stile di tendenza del 2018.
  2. Contenitori NORDRANA dell’Ikea. Quando  cerchi dei contenitori da utilizzare in bagno devi tenere presente alcuni aspetti fondamentali: devono avere una forma ben definita in grado di contenere prodotti di varie dimensioni e generi, no ai sacchi deformi, devono essere facilmente lavabili e resistenti all’umidità. In tutti gli spazi di casa, per ogni contenitore ti consiglio sempre di utilizzare delle etichette, in questo caso in ardesia a forma di cuoricino, per ricordare cosa contiene il box. Utilizza un nastro o una corda sottile per legarla al set. Questo  non perché penso che tu sia smemorata ma perché a volte quando sei stanca può risultare un aiuto concreto e pratico.
  3. Mobile RAGRUND Ikea. Pochi elementi, semplici, puliti, lineari. In bagno devi fare attenzione a non caricare troppo l’ambiente con arredi pesanti o ingombranti. La classica scala con ripiani o questo mobile nello specifico che propone Ikea sono  soluzioni snelle e di facile utilizzo. Ti consiglio sempre però l’utilizzo di contenitori perché con un mobile a vista devi aiutarti in qualche modo a riordinare il tutto.
  4. Asciugamani H&M. E’ molto importante coordinare tutto il tessile presente all’interno dell’ambiente. Asciugamani, tende, tappeti, accappatoi, sono tutti elementi in grado di dettare stile e di riscaldare l’ambiente. Questi in particolare che ti consiglio si abbinano perfettamente alla tenda a pannello e al mood del bagno.
  5. Contenitori in bambù SET DRAGAN. Colori chiari, armoniosi e tenui devono ricoprire la maggior parte della stanza, ma poi possiamo concederci di creare contrasto con elementi dal colore forte e deciso. In questo caso i contenitori in bambù si avvicinano al colore caldo del mobile e vanno a legare tra di loro i vari elementi sui toni del verde, beige, bianco.

Arredare un bagno piccolo con arredi pratici e funzionali

Illuminazione e atmosfera

Non puo tralasciare un aspetto così importante, in un bagno piccolo l’atmosfera è tutto. Non preoccuparti di allestire una scenografia da set fotografico, basta anche sono un piccolo complemento che parli di te. Qualcosa che è in grado di farti sorridere e che nella forma e nel colore si abbini al resto dei complementi.

Se hai paura di sbagliare resta sui toni neutri e sulle dimensioni ridotte, così da riuscire a collocare il tuo oggetto in diverse posizioni all’interno della stanza. Candele, saponette e barattoli di vetro sono sempre ben accetti :)

Per quanto riguarda l’illuminazione ragiona sul fatto che la stanza ha bisogno di luce, tanta luce. Deve essere sempre ben illuminata a qualsiasi ora della giornata. Io di solito posiziono delle luci generali a parete e una luce più puntuale vicino al lavello.

Come ti dicevo poco fa le candele non devono mai mancare, oltre a decorare la stanza servono a creare la giusta atmosfera di intimità quando hai bisogno di un momento tutto tuo fatto solo di relax e armonia.

Cosa ne dici, ti piacciono gli elementi che ti ho consigliato oggi? Li trovi utili? Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti perché ormai mi conosci e sai che sono molto curiosa e mi piace conoscere le tue idee!!

 

 

0 commenti

Dimmi la tua

Mi fa sempre tanto piacere leggere i vostri commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *