Moodboard di progetto che definisce la ricerca di materiali per un bagno in stile boho chic

Tre valide proposte per tre bagni di tendenza

Sto procedendo a passo spedito nella personalizzazione della casa in affitto in cui vivo attualmente e ora sono giunta alla stanza da bagno. Lo stato dalla quale partivo era già molto ben definito, semplice e di buon gusto. Mancava solo di carattere e io ho deciso di personalizzarlo cercando di valorizzare gli elementi presenti rispettando comunque il mio gusto personale.

Mi sono legata ai materiali e ai colori presenti e ho aggiunto una serie di complementi che mi aiutano a vivere in modo più personale lo spazio. Come ho fatto d’altronde per tutte le altre stanze.

Sono ancora in fase di allestimento, devo aggiungere qualcosina, montare il video e poi scoprirai cosa ho combinato :)

Tre stili per tre bagni di tendenza

Quello di cui ti parlo oggi invece sono tre allestimenti differenti che sto curando all’interno di alcuni progetti di ristrutturazione di due miei clienti che si sono rivolti a me per il servizio Casa su misura.

Si tratta di un appartamento su Torino e di una villetta indipendente in provincia di Lecco. Ognuna di loro ha uno stile ben definito e per ciascun ambiente ho dovuto svolgere una ricerca ben distinta.

Tre bagni, tre richieste particolari, tre soluzioni differenti, vediamo quali :)

Ps. in realtà come ogni anno nel periodo estivo mi ritrovo a definire progetti e a selezionare materiali per la ristrutturazione di bagni, e ad oggi siamo a quota 6, senza contare i precedenti di questa primavera. Direi che sto diventando un’esperta :):)

Un bagno per gli uomini di casa. Parola d’ordine: carattere

Moodboard di progetto che definisce lo stile ricco di carattere di una bagno per uomini

La richiesta del cliente era quella di mantenere delle tonalità più scure rispetto al resto della casa. Il bagno verrà utilizzato esclusivamente dagli uomini di casa e in termini di stile non doveva discostarsi troppo dagli altri ambienti.

Ho proposto di mantenere a pavimento la stessa piastrella consigliata per tutte le altre stanze (gres porcellanato finto legno della Savoia). Di solito preferisco dare continuità ai materiali di rivestimento in casa e se si tratta di pavimento consiglio sempre di mantenere la stessa tipologia in tutti gli ambienti.

Ho cercato una serie di immagini da prendere come spunto, che mi trasmettessero un’idea di ambiente prettamente maschile, di carattere e dai dettagli ben definiti. Così ho scelto delle piastrelle di colore grigio per il rivestimento delle pareti (gres porcellanato di Le Roy Merlin), da posare ad altezza 1,20 mt e una piastrella decorata (gres porcellanato di Iperceramica) che mi ricorda vagamente il decoro delle camicie da uomo. Questa tipologia  ho proposto di posarla a parete dietro al lavello e all’interno della doccia, nella parete della rubinetteria. In questo modo c’è un rimando diretto tra le parti.

Il colore scuro della rubinetteria (modello in vendita su deghishop), così come per il termoarredo e la scelta del mobile, sono elementi che sono andate a rafforzare le scelte precedentemente fatte e hanno dato quel tocco di stile che contraddistingue il bagno e lo rende piacevole alla vista. Forte e di carattere!

Il bagno in versione Boho Chic

Moodboard di progetto che definisce la ricerca di materiali per un bagno in stile boho chic

La mia cliente aveva le idee chiare e si è trattato solo di capirla come meglio riuscivo. Ho ascoltato quelle che erano le sue richieste, le sue idee e la sua incontenibile voglia di costruire una casa che potesse amare incondizionatamente ogni giorno. Una casa che rispecchiasse a pieno la sua idea di casa.

Così ho studiato una disposizione degli elementi che organizzasse al meglio lo spazio e che desse molta importante alla scelta dei materiali. Non è stato semplice ma quando ho visto queste piastrelle me ne sono subito innamorata. Si tratta delle majoliche rivisitate dall’azienda Dom Ceramiche.

Eleganti, raffinate, romantiche sono quelle che anche io vorrei usare per la mia futura casa e qui abbiamo deciso di posarle a pavimento.

A parete in doccia ho utilizzato una piastrella di colore chiaro, perché comunque il vero protagonista di questo bagno è il pavimento. Il tocco di colore invece l’ho dato con il legno caldo che verrà utilizzato come piano di appoggio per il lavello (modello Genesis della Globo) e come mensola per i ripiani a muro presenti nella stanza. Il progetto che ho disegnato per loro mi lascia senza fiato, anche perché ammetto, mi piacerebbe tanto avere un bagno simile! Così facendo non vedo l’ora di vedere i lavori terminati e di poter scattare qualche foto da mostrarti.

Arredare il bagno con lo stile Vintage Chic

Moodboard di progetto che definisce gli elementi scelti per un bagno in stile vintage chic

Qui la richiesta era completamente diversa dalle altre. Alla cliente interessava avere un bagno in uno stile ben preciso e voleva assolutamente inserire nel progetto una serie di elementi dallo stile inconfondibile.

La boiserie alle pareti era una di questi. Bianca, delicata, lavorata, voleva essere utilizzata per creare un’atmosfera romantica e rilassante. Per garantire il risultato abbiamo cercato di creare come una “scatola” neutra, all’interno del quale andare poi a posizionare elementi decor in grado di colorare l’ambiente in base alle necessità.

Total white per la boiserie, grigio chiaro per le pareti sopra il rivestimento, sanitari e lavello bianco. Una tonalità di grigi più scuri per il tappeto e il mobile lavello. Tutto deve essere coordinato creare armonia nell’ambiente.

Il tocco di design è assolutamente dato dalla scelta del termoarredo cromato, caratterizzato da forme che abbracciano lo stile retrò ritornato di grande tendenza. Infatti non solo il termoarredo ma anche la rubinetteria rimanda alle forme dello stile vintage.  Si tratta di un bagno classico che non vuole rinunciare a stare al passo con i tempi.

Quale di questi tre progetti ti piace di più? Quale è più nelle tue corde? La mia curiosità è quasi una malattia, perciò non lasciarmi in sospeso e fammi sapere quale stile rispecchia la tua idea di casa.

Ci ritroviamo la prossima settimana, parlerò di un argomento davvero molto interessante, soprattutto in questo periodo così caldo! Adesso immagino che sarai curiosa di più tu :)

 

 

 

0 commenti

Dimmi la tua

Mi fa sempre tanto piacere leggere i vostri commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *